Raku

Raku significa "vivere in armonia con le cose e gli uomini". E' il nome di una tecnica  nata  in Giappone nel XVI° secolo per la realizzazione degli oggetti per la cerimonia del tè, secondo lo spirito zen.

La ceramica – già decorata – si estrae incandescente dal forno (920-940°C) e si ricopre di segatura. Quest'ultima prende immediatamente fuoco, e la combustione viene rapidamente interrotta così da trattenere i fumi e far reagire gli ossidi metallici. Il manufatto in Raku diventa  nerastro nei punti non protetti dalla decorazione, dove l'argilla avrà assorbito i fumi: le parti colorate con ossidi metallici acquisteranno  riflessi  preziosi e sempre diversi, grazie all'ossidoriduzione a cui sono state sottoposte.

 Artigianato d'arte - Sardegna -  giampaolomameli@gmail.com  -  Via Decimo,113 San Sperate(SU)

  • Facebook Social Icon
  • Instagram Icona sociale
  • Facebook Icona sociale